Situata nel Dodecaneso meridionale, Karpathos è un'isola ancora fuori dalle mete più battute dal turismo di massa. Il viaggiatore che percorre in auto o in scooter la sua forma sottile e allungata ha pertanto l'opportunità di vivere un'atmosfera tradizionale ormai molto rara altrove e godere di una natura ancora integra ed estremamente variegata, tra boschi di pini, scogliere a picco su un mare limpidissimo, zone pianeggianti ed alti rilievi come il monte Kali Limni, la cima più elevata dell'arcipelago.

Sulla costa orientale brillano le acque verde smeraldo delle spiagge di Pigadia, Apella e Kyra Panagia, mentre ad ovest primeggia la baia di Lefkos, con la sua sabbia fine e dorata ed i fondali ricchi di fauna sottomarina. La perla del nord è la spiaggia di Diafani, lambita da un mare incredibilmente trasparente.

Lungo il perimetro dell'isola e nell'entroterra spuntano piccoli borghi di case bianche su cui risaltano i colori degli infissi e dei fiori che ornano i balconi. Nel villaggio montano di Olympos, dove tra antichissime chiese e vase in pietra molti abitanti vestono costumi tradizionali, il tempo sembra addirittura essersi fermato. Al contrario Pigadia, con i negozi, le taverne e i locali notturni, è il vivace centro principale dell'isola, dove è possibile divertirsi e organizzare ogni genere di escursione in tutta Karpathos.

Da assaggiare: le olive sott'olio, il miele e i dolci di sfoglia.

 

 

 TAG:    

 

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LASCIA UN COMMENTO