Perché celebriamo le montagne?

Esse coprono circa il 27% della superficie terrestre e hanno un ruolo fondamentale nella crescita economica sostenibile. L’11 dicembre si celebra la Giornata Mondiale della Montagna, istituita dalle Nazioni Unite nel 2002, in occasione dell’Anno mondiale delle montagne, ed entrata in vigore nel 2003. L’obiettivo della giornata è far aumentare la consapevolezza dell’importanza delle montagne per la salute del pianeta e per il benessere di miliardi di persone. I cambiamenti climatici hanno un enorme impatto negativo sugli ecosistemi montani, ritenuti dalla Fao i primi indicatori del riscaldamento globale. Il degrado degli ambienti montani ha gravi ripercussioni sia sulle persone che vivono ad alta quota, quasi un miliardo, che su gran parte del resto del mondo, visto che oltre la metà della popolazione umana dipende dalle montagne per l’acqua, il cibo e l’energia pulita. Inoltre, anche la sicurezza alimentare di quasi 330 milioni di persone che vivono sulle montagne è minacciata dalle catastrofi naturali in aumento a causa dei cambiamenti climatici. Non si parla solo di scarsità di cibo, a questo proposito infatti, c’è una crescita del fenomeno migratorio. Sempre più persone abbandonano le montagne e si spostano in altri paesi o nei centri urbani, per invertire questa tendenza sono necessari investimenti e politiche in grado di alleviare le dure condizioni di vita delle comunità montane. Quindi, cosa possiamo fare noi per le montagne? Ognuno di noi può, nel suo piccolo, restituire qualcosa alle montagne. Per esempio, attraverso piccole azioni come: raccogliere i rifiuti che si trovano sul sentiero, cercare per quanto possibile di non danneggiare la flora e la micro fauna, muoversi in piccoli gruppi per non disturbare gli animali. La montagna apprezzerà tutto questo. E chissà, potrebbe essere un modo per ristabilire quel rapporto, in cui l’uomo è in grado di ascoltare la natura che lo circonda.

Perché attendere l’11 dicembre per festeggiare la montagna quando puoi celebrarla prima?

Vi consigliamo di partecipare al Milano Montagna Festival, evento nazionale dedicato alla promozione della montagna e dello sport all’aria aperta. Esso ha luogo dal 25 al 28 ottobre, durante questi giorni ci saranno anche numerosi eventi di sport, storia, cultura, cinema, cibo, arte e tecnologie a tema montagna i quali lasceranno TRACCE DI MONTAGNA in città, essi faranno parte del FUORI FESTIVAL. Vivrai, così, la montagna a 360°.

 

 TAG:     

LASCIA UN COMMENTO