Gli esperti parlano di elevatissima vulnerabilità ecologica dovuta all'innalzamento del livello dell'Oceano, conseguenza del riscaldamento atmosferico. Le oltre mille isolette di cui circa 200 abitate, autentica meraviglia naturalistica, sono entrate a far parte della geografia turistica internazionale negli anni '70, diventando una delle mete di vacanze più desiderate. Ma il pericolo derivante dall'aumento del livello del mare è reale tanto che il governo maldiviano ha chiesto aiuto all'Onu per un ipotetico trasferimento della popolazione alla fine del XXI secolo. Nel frattempo le lingue di spiaggia bianca adagiate sull'Oceano Indiano continuano ad attrarre turisti e investitori e le isole interamente destinate al turismo sono in crescita. Ma se le Maldive sono nella vostra lista dei desideri, vi suggeriamo di scegliere resort semplici dove il mare, la barriera corallina e la spiaggia sono più importanti del lusso e delle spa. Immersi nel silenzio dell'Oceano Indiano, passeggiate lungo la lingua di sabbia bianca di fronte alla vostra camera, raggiungete la barriera corallina nuotando nelle calde calme acque della laguna...serve altro?

 

 

 TAG:    

LASCIA UN COMMENTO