La Grotta di Nettuno è una delle più grandi e famose cavità marine in Italia, prende il nome dal dio Nettuno, la divinità marina dell'antica civiltà romana. Situata A 24 Km dalla città di Alghero, sotto lo sperone di Capo Caccia, all’interno del parco di Porto Conte. Essa è raggiungibile a piedi, dalla sommità dello stesso promontorio, scendendo lungo l'Escala del Cabirol (scala del capriolo), una scalinata panoramica di 656 gradini oppure si arriva anche via mare, in circa un'ora con un imbarcazione che parte da Alghero,o più vicino da Cala Dragunara, consentendo di osservare dal mare l’area marina protetta. Il percorso è caratterizzato da stalattiti e stalagmiti, inoltre all’interno della grotta è presente una spiaggia di sabbia bianchissima insieme al lago salato sotterraneo Lamarmora. Il Tragitto si dirama in quattro sale: la Sala della Reggia, sormontata dalla tribuna della Musica che si affaccia sul lago. Proseguendo si trova la Sala delle Rovine e la Sala Smith (o dell’Organo): dal nome del capitano inglese che la scoprì nell’Ottocento. Infine si entra nella Sala delle Trine e dei Merletti. Soltanto visitandola, potrai credere con i tuoi occhi all’esistenza di un luogo di simile bellezza e fascino.

 

 

 TAG:    

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LASCIA UN COMMENTO