Da sempre, Mauritius viene paragonata al “Paradiso”, l'isola infatti è lo scenario ideale per una cerimonia indimenticabile. Lo staff del nostro corrispondente locale insieme ai wedding coordinator dei singoli resort , si occuperanno delle pratiche legali, della preparazione della cerimonia consigliandoti come organizzarla nel migliore dei modi. Ciascun resort propone diverse combinazioni e festeggiamenti con servizio “à la carte” oppure con “formule” già predefinite che potrete richiederci.

Molti alberghi offrono degli “angoli speciali” dove poter celebrare la cerimonia: gazebo, location private, giardini. Tra le cerimonie più richieste quella in tipici abiti mauriziani, ovviamente molto vicini al folklore e alla cultura indiana; per le donne un'ampia scelta di sari, monili e decorazioni con henné, fiori e profumi; per l'uomo i classici pantaloni dhoti e la kurta. L'organizzazione è coordinata da un supervisore che ti seguirà in tutte le tappe sino al giorno del fatidico “Si'”.

Come sposarsi alle Mauritius
L'Ufficiale di Stato Civile provvede che il matrimonio di cittadini non residenti a Mauritius, sia celebrato il giorno successivo l'affissione delle pubblicazioni. I documenti richiesti sono:

- Le prime sei pagine del passaporto;
- Certificato di nascita;
- Certificato di divorzio o certificato di morte del coniuge. Nel caso in cui si preveda di contrarre matrimonio entro dieci mesi dalla sentenza di divorzio o dalla morte del coniuge, è richiesto un certificato, redatto da un medico che esercita a Mauritius, in cui si dichiara che non sussistano gravidanze al momento della celebrazione. Il certificato è a carico degli sposi
- Atto notarile in caso di cambio di nome/cognome;
- Il certificato di adozione in caso di persona che sia stata adottata;
- “Formulario di matrimonio per cittadini non residenti” debitamente compilato;
- Passaporto in corso di validità da più di sei mesi;Tutti i documenti devono essere tradotti e certificati da timbro legale, in inglese o francese e devono essere consegnati alla vostra agenzia di viaggi almeno 8 settimane prima il giorno delle nozze. In loco, il giorno dell'affidavit (svolgimento delle pratiche burocratiche), la coppia deve presentare tutta la documentazione in originale. Il giorno successivo alla celebrazione gli sposi incontreranno il console italiano o un suo rappresentante, per l’espletamento di alcune procedure. I documenti relativi al matrimonio verranno inviati all’ambasciata italiana di Pretoria, che provvederà ad in inviarli in Italia. Questa procedura richiede almeno 6 mesi di tempo.

Altre informazioni:

La cerimonia non viene celebrata il sabato, la domenica ed i giorni di festa nazionale.
La regolamentazione mauriziana prevede che il matrimonio sia celebrato al “coperto”. A discrezione dell'Ufficiale di Stato Civile, la cerimonia potrebbe svolgersi all'esterno; per questa ragione molti hotel si sono attrezzati con gazebo.
La data di celebrazione delle nozze deve essere fissata al momento dell'invio di tutta la documentazione a Mauritius e deve essere convalidata in loco da un Ufficiale di Stato civile e dall'hotel.
È richiesta la presenza fisica sull'isola di entrambi i futuri sposi, 72 ore prima la celebrazione del matrimonio, per le pubblicazioni di matrimonio e per l'affidavit che deve essere firmato da entrambe le parti presso il Civil Status Office; la coppia, al momento della celebrazione in loco, dovrà dichiarare esplicitamente la loro volontà rispetto al regime patrimoniale prescelto.
In caso di circostanze particolari come ritardi di voli, cattive condizioni climatiche e cancellazione del matrimonio da parte degli sposi è richiesto comunque il saldo dei servizi prenotati per la cerimonia.

 

 

 TAG:      

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LASCIA UN COMMENTO