Come pagare negli USA

Sulla base dell'esperienza fatta negli USA voglio indicarvi alcune attenzioni per non avere problemi nei pagamenti. I contanti sono poco usati, anche gli importi più piccoli vengono quasi sempre pagati con le carte di credito.

Bancomat

Negli US si chiama Debit Card, molto spesso capiterà che vi chiedano se volete usare la carta come “Credit or Debit”, questo perché le carte di credito possono essere utilizzate anche come bancomat.

In Italia si trovano principalmente due circuiti di bancomat Vpay e Cirrus Maestro.
> Vpay : Il Vpay non funziona negli US nè per i pagamenti nè per i prelievi
> Cirrus Maestro : funziona senza problemi sia per pagare sia per prelevare, prima di partire verificate i massimali internazionali previsti dal vostro contratto, potrebbero essere significativamente inferiori a quelli per l'uso in Italia.

Carte di Credito

Le carte di credito funzionano benissimo e sono la forma di pagamento più utilizzata. VISA, MasterCard, carte prepagate sono sempre accettate purché siano nominative con il vostro nome e cognome indicati. Quelle non nominative, come la PostePay funzionano anchesse ma spesso non vengono accettate per timore di truffe.

Prima di partire fate una carta prepagata: potrete usarla ovunque e vi sentirete sicuri.

Al momento dell'acquisto, per acquisti di un certo valore, vi verrà chiesto di mostrare un documento d’identità con foto. Però non è opportuno portare sempre con se il passaporto, entrate in un ufficio postale e chiedete una fotocopia autenticata, potrete così lasciare in valigia il passaporto.

Se la transazione per un acquisto di alcune centinaia di dollari non va a buon fine, non potrebbe essere per i limiti di utilizzo imposti dalle banche americane nei confronti degli utenti stranieri. Per bypassare il problema basta chiedere alla cassiera di dividere il totale in più transazioni.

Contanti

Le banche a Manhattan sono aperte 7 giorni su 7 e prelevare contanti è come in Italia. Tutte le banche hanno un bancomat all'ingresso dal quale prelevare il “cash”. Attenzione, le commissioni di prelievo sono applicate sia dalla banca Italiana che da quella Americana inoltre viene addebitato l'1,75% di cambio valuta. Se andate da Eataly (23° street angolo Broadway), all'interno trovate un Bancomat Unicredit.

Da tutti i bancomat si può prelevare anche con Carta di Credito ma con commissioni veramente alte. Inoltre moltissimi negozi sono dotati di piccolo Bancomat da cui si possono prelevare piccole cifre, di solito 100-200 USD al massimo.

Ci sono anche un sacco di uffici cambia valute, ma hanno dei cambi veramente sconvenienti e qualcuno applica anche la commissione per la transazione.